Degrado del legno: i quattro principali nemici

legno-nemici-naturali

Degrado del legno: i quattro principali nemici

Il legno è un materiale vivo e nel corso del tempo si può modificare, per via dell’azione di agenti chimico-fisici e biologici.

Le cause del degrado del legno sono prevalentemente quattro:

  • Umidità: ciò comporta una sollecitazione ed un distacco della vernice presente sul legno e quindi un danno strutturale ed estetico;
  • Temperatura: i continui sbalzi termici si verificano delle sollecitazioni sullo strato di vernice che presto viene rovinato;
  • Intemperie e raggi UV: ogni stagione implica degli eventi atmosferici che possono essere più o meno intensi e che possono danneggiare lo strato superficiale della vernice, con variazioni del colore e deformazioni varie.
    Citiamo il famoso “effetto pettine”, ovvero quando il legno soggetto ai raggi solari e alle precipitazioni ingrigisce e perde in stabilità;
  • Aggressioni biologiche: possono trovare nel legno l’ambiente di vita e fonte di nutrimento, attaccandolo e rovinandolo. I principali danni in questo senso sono alterazioni di colore e muffe. Esempi sono il tarlo, le termiti, i funghi e i batteri.

L’importanza dell’aspetto protettivo del legno

Gli infissi in legno, sottoposti a variazioni climatiche ed influenzati da aspetti biologici e fisici hanno necessità di essere trattati e protetti, in modo completo e duraturo.

Per fare ciò è necessario utilizzare prodotti di alta qualità.
Noi di Rinnovo Infissi scegliamo di utilizzare i prodotti Adler, tra cui impregnanti e vernici, formulati e prodotti appositamente per decorare, proteggere e conservare il legno, rendendolo resistente dalle possibili cause di degrado, valorizzandolo e mantenendone le caratteristiche estetiche.

Insomma, porte, finestre, persiane in legno da esterno hanno bisogno di un trattamento specifico e una manutenzione costante nel tempo per poter mantenere al meglio la loro bellezza.

Manutenzione dei serramenti in legno: piccoli consigli

Giornalmente è importante l’apertura e la chiusura giornaliera delle persiane, sembrerà banale ma non lo è: questo per evitare un’eccessiva dilatazione del legno e mantenerla uniforme.

Annualmente sarebbe opportuno pulire gli infissi e le persiane in legno da smog e pioggia, per mantenere l’aspetto estetico e funzionale della pellicola protettiva della vernice.

Se invece, gli infissi sono particolarmente degradati ed iniziano a sfogliarsi, è necessaria una manutenzione straordinaria, noi di Rinnovo Infissi siamo disponibili per aiutare a dare nuova vita alle persiane in legno, con diverse fasi d’intervento.

Per maggiori informazioni, non esitare a contattarci!

 

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.